Consigli e Tecniche per il prurito Venerdì 8 novembre al Poliambulatorio Kripton di Forlì

31Ott, 2019

Al Poliambulatorio Kripton di Forlì venerdì 25 ottobre si è svolto un evento sulla dermatite atopica del bambino e dell’adulto. Gli esperti Dott. Fabio Fabbri dermatologo, allergologo e Dott.ssa Rosalba Aiazzi psicologa, psicoterapeuta hanno trattato i molteplici aspetti implicati nella dermatite atopica: la barriera cutanea, le allergie, il ruolo dei fattori genetici ed ambientali. L’approccio alla cura è coerente con le linee guida nazionali ed internazionali e aderisce al paradigma dell’Educazione Terapeutica. 

Le numerose domande dei presenti hanno riguardato per lo più la scelta delle creme, quali farmaci assumere, come gestire il fastidioso sintomo del prurito ed i disturbi del sonno.


Incontro sul prurito

L’argomento prurito sarà approfondito in un appuntamento specifico venerdì 8 novembre dalle ore 17 alle ore 19.30 presso il Poliambulatorio Kripton Via Palazzola 11 a Forlì.
L’incontro con gli esperti, Dott. Giuseppe Timoncini pediatra allergologo, Dott. F. Fabbri dermatologo allergologo, Dott.ssa R. Aiazzi psicologa psicoterapeuta farà luce sui molteplici fattori implicati nel circolo vizioso prurito-grattamento. Saranno fornite ai presenti strategie, tecniche e suggerimenti al fine di gestire al meglio il prurito del bambino e dell’adulto nei diversi contesti ambientali: casa, scuola, sport, ecc.

La Dermatite Atopica è una malattia multifattoriale e complessa caratterizzata da un’alterazione della barriera cutanea e da una iper-reattività agli stimoli ambientali e/o alimentari. Il prurito rappresenta la manifestazione sintomatica più disturbante per il paziente e per la sua famiglia.
Il sintomo del prurito ha un impatto negativo sulla qualità di vita delle persone adulte che soffrono a causa della dermatite atopica: le attività quotidiane sono disturbate, sono frequenti difficoltà di concentrazione e stanchezza che interferiscono con lo studio ed il lavoro. 
Anche i bambini con dermatite atopica a causa del prurito dormono peggio rispetto ai loro coetanei che non presentano dermatite atopica. Uno studio dell’Università della California, San Francisco (UC SF) effettuato su circa 5000 bambini e ragazzi (2-16 anni) ha evidenziato che ben l’85% soffre di disturbi del sonno.

Il sintomo del prurito è alla base di un importante circolo vizioso: Infiammazione-Grattamento-Infezione-Prurito. La pelle a causa del grattamento tenderà ad infiammarsi sempre più e talvolta ad infettarsi: il bambino, la sua famiglia ed il paziente adulto restano spesso intrappolati all’interno del circolo vizioso prurito-grattamento. E’ frequente un sentimento di sfiducia nei confronti del medico e delle cure; spesso i pazienti e la famiglie si sentono in una situazione senza via di uscita.

E’ quindi importante conoscere ed imparare a gestire il sintomo del prurito e riuscire a porre fine al circolo vizioso prurito-grattamento, in modo da ottenere risultati efficaci nella cura della dermatite atopica. 

Gli esperti si atterranno alle linee guida nazionali ed internazionali ed al paradigma teorico dell’Educazione Terapeutica nella dermatite atopica.

Clicca qui per scaricare la locandina