Scuola: stigma o accettazione per bambini e adolescenti?

06Ott, 2017

Pensi che il tuo bambino  soffra di emarginazione a scuola a causa dei suoi problemi di pelle?

Ecco alcuni consigli utili per le famiglie.

In Italia il 15% dei bambini soffre a causa dell’eczema.

Il 20% sono bambini di età inferiore ai 7 anni e circa il 18% bambini e ragazzi tra  7 e 16 anni.

Le lesioni conseguenti al grattamento, spesso si collocano sul volto, sulle braccia e sulle gambe. 

Lo sguardo altrui, non sempre è benevolo e non giudicante, soprattutto quando si tratta di bambini in età scolare o adolescenti.

Fino all’età di tre anni, la percezione di sè del bambino e il suo valore dipendono dalla qualità delle relazioni con i genitori e delle persone che lo circondano abitualmente.

Gradualmente nel bambino e poi nell’adolescente, l’accettazione e l’approvazione del gruppo dei coetanei diventano fondamentali per la percerzione di sè e del proprio valore.

Pertanto, con il crescere qualsiasi segno di diversità, come ad esempio una pelle arrossata, cosparsa di lesioni, può essere vissuto dal bambino e/o dall’adolescente come uno stigma, un difetto, un’etichetta.


Quali indicazioni è opportuno adottare?

3 – 10 Anni

Il peggioramento della dermatite atopica può essere influenzato da fattori stressanti quali le   provocazioni dei compagni o l’ emarginazione estremizzata nel fenomeno del bullismo.

Una buona notizia!

Uno studio effettuato dal Dipartimento di Dermatologia e Venereologia della Università di Kiev (Ucraina) e pubblicato nel 2016 sulla rivista Clinical, Cosmetic and Investigational Dermatology sostiene che la maggior parte dei bambini in questa fascia di età è caratterizzata da un forte ottimismo!

In questo periodo è opportuno:

1) fornire informazioni sulla malattia, in modo che il bambino possa spiegare ai coetanei che la malattia non è contagiosa, il perché eventualmente, non può mangiare certi alimenti, etc.

2) rendere i bambini autonomi nell’applicazione della crema

3) insegnare ai bambini tecniche alternative al grattamento.

Adolescenti

L’adolescenza risulta essere la fascia di età più vulnerabile per quello che riguarda il fenomeno dell’ emarginazione e della stigmatizzazione da parte dei coetanei a scuola.

E’ importante, soprattutto in relazione alle forme di dermatite atopica di entità media-severa, identificare  i ragazzi/e che possono avere la necessità di un approfondimento  psicologico, al fine di fare luce sulle ragioni di un eventuale disagio, connesso con le relazioni con i coetanei e/o il partner.

In questa fascia di età la percezione di sè e il valore di sè dipendono delicatamente dall’approvazione/accettazione da parte del gruppo dei coetanei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *